Memorial P.Grossi - Cobra Bowling 1963 Milano

Cobra
Bowling
1963 Milano
Bowling
Vai ai contenuti

Memorial P.Grossi

Accade
Memorial Grossi: Alla Martesana uno show da non perdere!
a cura di Stefano Coppa
Buona risposta, in termini di partecipazione, per l’edizione 2019 del Trofeo “Paolo Grossi”, specialità squadra da 4, ospitato dal bowling della Martesana. 45 squadre, al giorno d’oggi, ahimè, e con un medesimo torneo in contemporanea, anche se al sud, sono un buon risultato, ma allo stesso tempo mortificano una specialità già di per se complicata, nella gestione e nell’organizzazione delle poche risorse attive rimaste sul territorio. Il numero, inoltre, acquista anche un valore differente, se consideriamo l’abnorme apporto offerto dall’Associazione di casa dei Cobra, con ben 10 squadre iscritte: praticamente 1 su 4! Media che si alza decisamente se rapportata alle finaliste, con 4 squadre qualificate sulle 14 previste e di queste ben due sul podio (secondo e terzo posto). Medie alte, quindi, come quelle, in generale, registrate in pista con 3 squadre sopra quota 5.000, 1 praticamente nel par e le altre 10 nella forbice dei 194 di media, pari allo score del Galeone, ultimo qualificato. Un “300”, per mano di  Mario Vercellino, dei New Star, e più che rilevanti individualità emerse a macchia di leopardo, in qualificazione come in finale. Una finale che, regolamento alla mano, prevedeva ulteriori 6 partite da giocarsi con riporto parziale dei birilli e disputata senza grossi sussulti, visto che, al termine, le differenze fra le posizioni di testa sono risultate … siderali: +282 del primo rispetto al secondo; +289 del secondo rispetto al terzo; +143 del terzo rispetto al quarto. Per il Cobra, comunque, a voler tirare le somme, il bilancio è stato più che positivo, con la squadra di punta (Reviglio, Fanizza, Del Carmine, Davolio e Spagnoli) riuscita ad ottenere il piazzamento più alto, dopo essersi assestata terza in qualificazione alle spalle del team de I Titani (5.182). Un risultato che, siam sicuri, avrà soddisfatto il Professore. E poi? E poi c’è stato il torneo del Delirium, giocato e vinto già in qualificazione, dove sono stati frantumati record su record: miglior serie su 2 (2.201), 3 (2.958) e 6 partite (5.617). 234 di media, con sole 7 partite, sulle 24 giocate, sotto i 220 e di queste solo 2 sotto i 200 (197 e 198). Una finale avviata con un vantaggio di +130 sui Titani e +165 sui Cobra (che arriveranno poi secondi) … praticamente una passerella, che li ha visti, comunque, continuare a martellare. Un dominio totale veramente difficile da contrastare.
Informazioni di contatto
Titolare del trattamento Santo Provenzi +39 335 460926
sede operativa: Via F. Santi, 3  CAP 24041 Brembate (BG)
Coaching Massimo BRANDOLINI
Damiano Trapani

Torna ai contenuti